Tra le Rías di Vigo e Pontevedra, nel punto più occidentale della penisola del Morrazo, si trova la Costa da Vela. È un mondo vergine in cui il mare e i pini dominano il paesaggio. Qui le viste sono di una bellezza straordinaria.

Come anche il tramonto dal Faro di Cabo Home, uno dei più alti della Galizia. O le scogliere di Donón, alte più di 150 m, contro le quali il mare si scaglia con furia. O la spiaggia di Melide, con le isole Cíes di fronte, quasi a portata di mano, da cui non è raro vedere i delfini che giocano in acqua. O, già sulla ría de Vigo, le paradisiache spiagge di Nerga e Barra, quest’ultima nudista, dalle acque trasparenti, circondata di pini che arrivano quasi fino alla sabbia.

È possibile che ci siano risorse non georeferenziate e, quindi, non sono visualizzate sulla mappa.

E il mitico Monte do Facho, che domina cielo e terra, antico castro e santuario celtico. È a solo 160 m dal livello del mare, ma sorge in una posizione splendida per non perdersi nulla, da Cabo Silleiro a Cabo Fisterra.

Descrizione

Già nell’antichità questo luogo che si affaccia in modo spettacolare su scogliere alte più di 150 metri idal il mare era un luogo di peregrinazione. La bellezza dei belvedere marini, delle spiagge e dei giacimenti archeologici continua a essere ancor oggi il richiamo di questa eccellente destinazione naturale tra le rías de Vigo e di Pontevedra.

Le scoperte del monte di O Facho de Donón hanno portato alla luce un santuario singolare, un "bosque de aras" (bosco di pietre) composto da quasi duecento lastre consacrate al dio Berobreo, conservate nel Museo Municipale di Vigo. Nel castro galizio-romano sono state scoperte fino a oggi sessanta abitazioni in un ampio recinto fortificato.

Vi si può accedere facilmente dalla località di Donón salendo per circa trenta minuti. È il punto centrale elevato di Costa da Vela, da cui è possibile godere di viste panoramiche che raggiungono un ampio tratto degli sbocchi delle Rías Baixas con il Parco Nazionale delle Illas Atlánticas in primo piano.

Sull’estremo sud si trova Cabo de Home con tre  punte, ciascuna con il proprio faro, le quali ospitano una piccola insenatura con la spiaggia di Melide e proteggono, nella parte interna della ría de Vigo, la successione di altri arenili quali Barra, Viñó e Nerga, con un sistema dunale dalle forme poco comuni. 

La zona di protezione sotto le acque si estende di fronte alla costa arrivando fino a trenta metri di profondità.

Datos de interese

Situazione
Comune di Cangas, sull’estremo occidentale della penisola di O Morrazo (Pontevedra).

Superficie
1384,81 ha dei quali 1003 ha sono di acque marine.

Accesso
Svincoli sulla PO-551 tra Bueu e Cangas in direzione nord passando per Hío o a sud passando per Donón.

Servizi
Possibilità di dormire e mangiare nelle vicinanze.

Arriba