Muros a nord, nascosta alle pendici del monte Louro, Noia ad est e Porto do Son a sud delimitano questa bella e tranquilla ría. Le origini di Muros e Noia risalgono al Medioevo. Entrambe conservano un centro storico che parla di un passato nobile legato al mare e alla pietra: case blasonate, rúas (vie) porticate, chiese e piazzette.

È possibile che ci siano risorse non georeferenziate e, quindi, non sono visualizzate sulla mappa.
Diceva lo scrittore galiziano Otero Pedrayo che Noia era "la piccola Compostela".

Porto do Son, una località marinara che conserva ancora tutto la sua essenza, è uno degli appuntamenti imperdibili dell'estate in Galizia. Accanto, sorge Portosín, con un moderno porto turistico e le frequentate regate.

La ría offre inoltre innumerevoli spiagge, la maggior parte di sabbia bianchissima come quelle Ancoradoiro, San Francisco, Aguieira, As Furnas o Basoñas.

Ci sono anche molti resti archelogici e castros, come il favoloso castro di Baroña, sul bordo del mare e di una maravigliosa spiaggia.

 

Arriba