Complesso storico di centri cittadini dichiarati tali il 22 febbraio 1973.

Calpestare e sentire i propri passi su un monumento dell'epoca romana è inevitabile a Lugo. È imprescindibile percorrere le Mura della città bimillenaria. Risalenti al IIIº secolo della nostra era, formano una cintura di 2.200 metri di perimetro, con oltre 70 torri, ad un'altezza media di dieci metri da cui spiare il mondo ai due lati del muro. Per evitare il più possibile questa separazione, che in molti altri luoghi portò al collasso delle mura, alle insufficienti quattro porte originali si sono andate ad aggiungere successive entrate, fino a raggiungere le dieci che presentano oggi le mura, protette e dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

Sono presenti altri esempi risalenti all'epoca della fondazione dell'impero romano, come le Terme che possono essere visitate nella stazione balneare situata sulle rive del fiume Miño; o un po' più lontano, il sito archeologico di Santa Eulalia de Bóveda, piccolo edificio seminterrato con decorazioni pittoriche poco comuni.

I principali monumenti si trovano all'interno delle mura. In primo luogo, è necessario menzionare la cattedrale. Gli elementi di interesse principale si trovano nella Porta nord, attraverso cui, secondo la tradizione, entravano i pellegrini del Cammino di Santiago, e le cappelle barocche di San Froilán, patrono della città, e della Virxe dos Ollos Grandes. Non deve mancare, inoltre, un'osservazione attenta dell'altare maggiore, che ostenta lo strano privilegio nella storia del cristianesimo di esporre permanentemente il Santissimo Sacramento. L'edificio situato davanti alla cattedrale, su un piano più elevato, è il Palazzo episcopale.

Il Museo provinciale nel quale giacciono le scoperte della città più antica della Galizia, si trova nell'antico Convento di San Francesco. Tra le altre collezioni, espone lussuosi mosaici recuperati dall'oblio nel sottosuolo della città.

La Plaza Mayor è uno dei centri della vita urbana, presieduta dall'appariscente Palazzo municipale, ma che presenta anche altri edifici importanti come il Circolo delle arti. La piazza è, insomma, un ottimo luogo da cui entrare ed uscire, tutte le volte che si desidera, dal movimentato reticolo di strade e piazze della città vecchia, alcune adornate da accoglienti portici, tra cui spicca la Praza do Campo.

 

Xunta de Galicia

© 2019 Turismo de Galicia | Tutti i diritti riservati
Avviso legale | Contacto | Accesibilidade

Galicia
Arriba