PARCO NATURALE SERRA DA ENCIÑA DA LASTRA

Paesaggio mediterraneo in Galizia

tb://14954/plano.png
Un’eccezione del paesaggio galiziano
Parco Naturale di Serra da Enciña da Lastra

Il suo nome si riferisce a una grande quercia che, a quanto sembra, era un punto di riferimento per i viaggiatori

Ti sorprenderanno il suo clima mediterraneo e il terreno calcareo. Le acque del Sil hanno modellato interessanti paesaggi ed elementi frutto dell’erosione, tra i quali risaltano le palas o cuevas che formano la maggiore rete di cavità della Galizia. Oltre all’interesse che queste grotte suscitano negli speleologi, gli storici hanno trovato qui resti archeologici di varie civiltà: dell’Età del Bronzo, dell’epoca romana e medievale.

Una delle risorse naturali del Parco, intensamente sfruttata per l’attività economica, è stata la pietra calcarea, da cui si estraeva la calce viva usata nelle costruzioni come base per la malta e per imbiancare le abitazioni.

Da quest’area protetta scorgiamo le località di Covas e di Biobra, dove si trova il Centro per i visitatori.

ACCESSI: L’accesso più comune a quest’area protetta è quello attraverso la N-120, tra Ponferrada e Ourense, che attraversa il Parco facilitando l’arrivo al Centro per i visitatori di Biobra.
tb://14955/prismaticos.png

Enciña da Lastra Birdwatching

Galicia Birdwatching Serra da Enciña da Lastra

Guarda il cielo e riconosci il valore di quest’area individuando le diverse specie di uccelli che la abitano

Vuoi diventare un esperto ornitologo?

I canyon e le falesie rendono il Parco un interessante rifugio per varie specie, tra le quali risaltano gli uccelli predatori come il capovaccaio comune, l’aquila reale e il falco pellegrino, poco comuni nel nordest iberico. Gli esperti hanno confermato che questo luogo ospita la maggiore concentrazione di uccelli nidificanti della Galizia, così come grandi colonie di pipistrelli nelle numerose grotte esistenti.

Scarica sul tuo telefono l’applicazione gratuita “Birding Galicia” e approfitta dei quattro itinerari proposti in quest'area protetta. Due di essi possono essere percorsi in auto e due a piedi, per darti l’opportunità di avvicinarti al mondo dell’ornitologia.

tb://14956/sendeirismo.png

Escursionismo a Enciña da Lastra

Escursionismo a Enciña da Lastra

Scopri il piacere di perderti pur sapendo in qualsiasi momento qual è la tua destinazione

L’Itinerario Val do Sil, tra Vilardesilva e Covas, fiancheggia la riva destra del fiume in direzione del canyon fluviale, dandoti la possibilità di scoprire le incredibili gole che arginano le acque e costituiscono il terreno di caccia degli uccelli rapaci.

Il versante nord dei Penedos de Oulego è uno dei panorami del Parco da non perdere assolutamente e potrai ammirarlo lungo l’Itinerario Tras os Penedos, che parte dalla zona di ristoro di Caprada e si addentra in un bosco di densa vegetazione fino alla base di queste formazioni rocciose.

  Dificultade Distancia Tempo Tipoloxía
Itinerario Val do SilBASSA/ MEDIA5 Km1,30 oraLINEARE
Itinerario Tras os PenedosBASSA1,5 Km25 minCIRCOLARE
Itinerario Soutos Baixo Pena FalcueiraMEDIA / ALTA3,9 Km1,45 oraCIRCOLARE
Itinerario do “Caleiro“MEDIA / ALTA6 Km3 oreLINEARE
Itinerario do Real de OulegoMEDIA4 Km2,30 oreLINEARE
Itinerario da Vía RomanaMEDIA8,6 Km3,30 oreCIRCOLARE
Itinerario da Ermida de Santo EstevoMEDIA6 Km3 oreCIRCOLARE
Itinerario das GalegasMEDIA6,8 Km3 oreLINEARE
Itinerario das Dúas VertentesMEDIA4 Km1,30 oraCIRCOLARE
Itinerario Baixo de PáramoMEDIA4 Km2 oreCIRCOLARE
tb://14957/flor.png

Alla scoperta delle orchidee

Parco Naturale de Serra da Enciña da Lastra

A primavera vieni a riconoscere le diverse specie che fioriscono in tutto il Parco

Il clima mediterraneo e le condizioni del terreno fanno sì che durante la tua visita possa imbatterti in una delle maggiori concentrazioni di orchidee della Galizia.

Accompagnato da una guida specializzata, ti invitiamo a goderti la fioritura di questa pianta attraverso un itinerario di studio, per imparare a riconoscere più di 25 specie.

Ti consigliamo di scegliere le stagioni primaverile ed estiva, quando questi piccoli fiori sorprendono per la loro bellezza e vistosità. Tra le varie specie, e facilmente riconoscibile, c’è la ophrys, un piccolo fiore che riproduce il corpo di una femmina di ape.

Questi fiori, molto apprezzati nel mondo delle decorazioni e altrettanto sconosciuti in quello forestale, ti sorprenderanno per la loro bellezza squisita e per il modo in cui attirano l’attenzione.

MAGGIORI INFORMAZIONI PRESSO:

Ufficio-Centro per visitatori del Parco naturale Serra da Enciña da Lastra Praza dos Bolos s/n
32004 Rubiá.
Contattare prima:
T. 988 386 376 · 988 386 029

Scarica la brochure Scarica qui le informazioni in formato PDF
Alloggi | Ristoranti | Turismo attivo e sportivo
Da non perdere
Da non perdere
Una selezione di quattro visite obbligate che non ti lasceranno indifferente e che incarnano l’essenza del Parco naturale Serra da Enciña da Lastra
I 9 punti panoramici
I 9 punti panoramici

Il modo più semplice per ammirare il paesaggio del Parco. Risaltano i punti panoramici di Caprada a Oulego, Alto da Escrita a Biobra, Tanque de Covas e la Portela a Vilardesilva.

L’orchidea
L’orchidea

La maggiore concentrazione di questa pianta nel territorio galiziano. 25 diverse specie che potrai conoscere affidandoti a una guida o iscrivendoti alle visite guidate organizzate in alcune occasioni.

Albero singolare
Albero singolare

Non dimenticare di avvicinarti a un terreno vicino al cimitero di Covas per ammirare una grande quercia che ha ottenuto il riconoscimento di Albero Singolare.

Patrimonio etnografico
Patrimonio etnografico

Visita dei paesi che si trovano all’interno del parco o alle sue estremità e che nascondono un grande patrimonio etnografico: forni comunali, mulini, apiari, fonti e lavatoi, colombaie e case tradizionali.

Arriba
Aiutaci a migliorare!