La Ría di Arousa è la più estesa fra le rías della Galizia. Durante secoli, la sua ampiezza e ricchezza hanno attirato le invasioni, così che nell'XI secolo, per contenerle, si costruirono le Torres de Oeste, (torri dell'ovest) a Catoira, oggi scenario di un divertente Sbarco Vikingo. Vilagarcía de Arousa, con un gradevole microclima durante la maggior parte dell'anno, è la capitale della ría di Arousa.

In queste acque si pescano alcuni dei migliori frutti di mare d'Europa, fra cui le famose vongole di Carril. Inoltre, la foce dei fiumi Ulla e Umia ha trasformato questa terra in un frutteto. Di fatto qui si producono alcuni dei migliori vini bianchi spagnoli, della D.O.C. Rías Baixas.

E inoltre, lungo tutta la ría, spiagge e ancora spiagge. Le isole di Sálvora, Cortegada, Arousa o quella di A Toxa, con le sue terme, pinete ed eleganti hotel. O le animate RianxoBoiro o Ribeira e la nobile Cambados, capitale dell'albariño (uva bianca galiziana), con la meravigliosa piazza del Pazo de Fefiñáns. E per non perdersi nulla, lo spettacolare belvedere di A Curota ad Pobra do Caramiñal.

Xunta de Galicia

© 2019 Turismo de Galicia | Tutti i diritti riservati
Avviso legale | Contacto | Accesibilidade

Galicia
Arriba