In Galizia, quando la potenza del mare si unisce alla pazienza del tempo, ne risulta un’opera d’arte...la spiaggia delle Cattedrali, un monumento naturale dalle dimensioni soprannaturali. Bisogna solo aspettare la bassa marea, togliersi le scarpe, cominciare a camminare...ed ecco che ci si sente felici.

Non vi è nulla come camminare tra archi rampanti alti 30 m, addentrarsi in grotte con cupole rifinite da pinnacoli, scoprire insolite prospettive di archi negli archi o semplicemente, lasciarsi andare attraverso corridoi di sabbia tra muri di lavagna, come se ci si trovasse in un'imponente e capricciosa navata centrale. E sempre con i piedi nella sabbia e la testa rivolta verso il cielo. Siamo nella cattedrale del mare.

Architettura del mare

Lo scalino che forma la cosiddetta spianata cantabrica ottiene qui la categoria di monumento geologico. Il mare ha scolpito nelle scogliere un vasto repertorio architettonico di archi, colonne e volte che hanno portato a battezzare turisticamente lo spazio tra gli arenili di Augasantas e Carricelas col nome di Praia das Catedrais.

As Catedrais sono state fotografate migliaia di volte negli ultimi anni, sempre con l’emozione di un momento irripetibile. Ogni immagine è unica.

Accedervi è facile. Vi è anche un lungomare sul bordo superiore preparato a tal fine con pannelli informativi. Tuttavia, lasciare le nostre impronte sulla sabbia è possibile solo in bassa marea. Camminare sulla superficie sgombra della bassa marea e addentrarci nelle grotte marine con il momentaneo permesso del mare aumenta la sensazione di avventura. As Catedrais sono state fotografate migliaia di volte negli ultimi anni, sempre con l’emozione di un momento irripetibile. Ogni immagine è unica.

Ogni visita è diversa. Il mare cancella sempre le impronte precedenti, ma resta la successione di archi monumentali. Inoltre, lo spazio protetto appartenente alla Rete Natura 2000 raggiunge circa quindici chilometri di tratto di costa in cui possiamo trovare arenili altrettanto belli come quello di Os Castros e il pittoresco porto di Rinlo.

Dati di interesse

  • Situazione:
    Nei pressi del comune di Ribadeo, nella parte orientale di A Mariña in provincia di Lugo. Il SIC si estende tra i comuni di Barreiros e Ribadeo
  • Superficie:
    • Monumento naturale: 28,94 ha, dei quali 20 ha sono di acque marine. 
    • SIC: 304,36 ha.
  • Accesso:
    • Dalla strada N-634 (A Coruña-Santander), svincoli per la costa sul tratto tra San Miguel de Reinante e Rinlo.
    • Strade locali parallele alla costa.
    • Accessibilità: auto, autobus, a piedi.
  • Servizi:
    Vitto e alloggio nei paesi vicini e sulla strada.
  • Attrezzature:
    Pannelli informativi.

Rutas para descubrir este recanto de Galicia

Alén das Catedrais
A Mariña lucense
Faros e praias salvaxes
Mapa de bandeiras azuis da Mariña lucense
Arriba